Pagina iniziale | Navigazione |
Google

Oggetto (informatica)

In informatica, un oggetto Ŕ una struttura di dati (che incorpora dati e metodi) la cui istanza Ŕ unica e separata da altri oggetti, ma tuttavia pu├▓ "comunicare" con altri oggetti.

In certi casi, alcuni oggetti possono essere immaginati come sottoprogrammi che possono comunicare fra di loro ricevendo o inviando istruzioni e metodi basate sui dati di altri oggetti o sui propri. I dati consistono di numeri stringhe, variabili, riferimenti.

La responsabilit├á di definire sia da cosa Ŕ formato un oggetto, sia quali sono le sue possibilit├á di comunicazione con l'esterno Ŕ interamente del programmatore. Alcuni linguaggi forniscono un supporto automatico per la loro creazione e/o distruzione, mediante metodi costruttori e distruttori.

Nella programmazione orientata agli oggetti un'istanza Ŕ un nuovo oggetto di una particolare classe. Ogni istanza Ŕ separata dalle altre, ma condivide le sue caratteristiche generali con gli altri oggetti della stessa classe. Per esempio, il mio cane, "killer", pu├▓ essere rappresentato da un oggetto istanziato a partire dalla classe "cane".

Alcune classi possono essere derivate dalle altre in modo pi¨ o meno gerarchico. Ad esempio, la classe "cane" pu├▓ essere derivata da quella pi¨ generale di "animali".

Esempi di linguaggi di programmazione che usano gli oggetti sono Java, C++, Smalltalk, Python e molti altri.

Vedi anche


Questo articolo Ŕ uno stub, il che vuol dire che necessita di essere ampliato e corretto, secondo i canoni di Wikipedia. Se puoi, rendi anche questo articolo serio e dettagliato come dev'essere un articolo di enciclopedia, grazie.

GNU Fdl - it.Wikipedia.org




Google | 

Enciclopedia |  La Divina Commedia di Dante |  Mappa | : A |  B |  C |  D |  E |  F |  G |  H |  I |  J |  K |  L |  M |  N |  O |  P |  Q |  R |  S |  T |  U |  V |  W |  X |  Y |  Z |