Pagina iniziale | Navigazione |
Google

Scienza delle Finanze

tasse e tariffe A differenza delle imposte le tasse e le tariffe rappresentano il pagamento di servizi pubblici da parte di chi se ne serve, secondo il cosiddetto principio del "beneficio", che si contrappone al criterio della capacità contributiva. Si tratta di servizi pubblici riferibili ad un singolo utente e vengono chiamati servizi divisibili: si pensi a poste e telegrafi, trasporto pubblico, sanità ecc., diversi dai servizi indivisibili, riconducibili alla parte della spesa pubblica notoriamente indivisibile come quella per le forze dell'ordine, le forze armate, la magistratura e altro. Le tasse sono tributi, mentre le tariffe costituiscono, in base ad una distinzione giuridica, corrispettivi di diritto privato.

Imposta di bollo Colpisce atti e documenti giuridico-amministrativi e non si ricollega, se non debolmente, a indizi di capacità economica. Si tratta di un imposta facile perch politicamente crea pochi problemi, distribuendosi a pioggia su tutta la collettività. Spesso di modesta entità e si fa prima a pagarla che a discuterne l'opportunità e l'utilità.


GNU Fdl - it.Wikipedia.org




Google | 

Enciclopedia |  La Divina Commedia di Dante |  Mappa | : A |  B |  C |  D |  E |  F |  G |  H |  I |  J |  K |  L |  M |  N |  O |  P |  Q |  R |  S |  T |  U |  V |  W |  X |  Y |  Z |