Pagina iniziale | Navigazione |
Google

Orizzonte temporale

In ambito finanziario si definisce orizzonte temporale un arco di tempo nel quale si valuta la bontà di un investimento; assieme al capitale e al rischio una delle tre variabili che vanno assolutamente considerate. Non esiste un orizzonte temporale breve o lungo in senso assoluto, ma va relativizzato e contestualizzato. Così per un'azienda di selvicoltura il breve periodo sicuramente molto pi lungo che per un'azienda che produce computer.

In ambito di investimento azionario ad esempio il breve periodo sicuramente un periodo inferiore ad 1-3 mesi, il medio periodo un orizzonte compreso tra i 3 e i 12 mesi, sopra l'anno si parla di lungo periodo. Chiaramente per un investitore che si propone investimenti mordi e fuggi secondo una logica di speculazione anche pochi giorni possono essere considerati un orizzonte temporale lungo.
Generalmente il lungo periodo un arco di tempo in cui si può compiere un intero ciclo economico Pi lungo l'orizzonte temporale di un investimento e pi, a parità di condizioni, aumenta il rischio; logica conseguenza che un investimento di lungo periodo dovrebbe essere pi remunerativo di un investimento a breve, non fosse altro che per un discorso di liquidità del capitale nel corso del tempo.


GNU Fdl - it.Wikipedia.org




Google | 

Enciclopedia |  La Divina Commedia di Dante |  Mappa | : A |  B |  C |  D |  E |  F |  G |  H |  I |  J |  K |  L |  M |  N |  O |  P |  Q |  R |  S |  T |  U |  V |  W |  X |  Y |  Z |