Pagina iniziale | Navigazione |
Google

Diagramma Hertzsprung-Russell

In astronomia, il diagramma Hertzsprung-Russell, così chiamato dai nomi degli inventori (in genere abbreviato in diagramma H-R) mostra la relazione tra la magnitudine assoluta, la luminosità, la classificazione stellare e la temperatura superficiale di una stella. Fu inventato verso il 1910 da Ejnar Hertzsprung e Henry Norris Russell.


Diagramma Hertzsprung-Russell

Esistono due forme equivalenti di questo diagramma: una la versione dell'osservatore, che usa il colore della stella su un asse e la magnitudine assoluta sull'altro asse. Queste due quantità possono essere misurate da un'osservazione.

La versione del teorico usa la temperatura della stella su un asse e la luminosità della stella sull'altro asse. Queste due quantità possono essere calcolate da modelli matematici.

L'esatta trasformazione tra un modello e l'altro non banale, e dipende dal modello di stella usato e dai suoi parametri (come l'età e la composizione chimica).

Il diagramma H-R usato per definire tipi distinti di stelle, e per confrontare le predizioni teoriche sull'evoluzione stellare, risultate da modelli al computer, con osservazioni di stelle reali.

Un primo esame del diagramma mostra come le stelle tendono a posizionarsi in regioni ben distinte del diagramma. La caratteristica predominante la diagonale dall'angolo in alto a sinistra (calda e luminosa) verso l'angolo in basso a destra (fredda e meno luminosa), chiamata la sequenza principale. Nella parte in basso a sinistra si trovano le nane bianche, mentre sopra la sequenza principale si dispongono le giganti rosse e le supergiganti.




GNU Fdl - it.Wikipedia.org




Google | 

Enciclopedia |  La Divina Commedia di Dante |  Mappa | : A |  B |  C |  D |  E |  F |  G |  H |  I |  J |  K |  L |  M |  N |  O |  P |  Q |  R |  S |  T |  U |  V |  W |  X |  Y |  Z |