Pagina iniziale | Navigazione |
Google

Elettronvolt

Un elettronvolt (simbolo: eV) Ť l'energia acquistata da un elettrone libero quando passa atraverso una differenza di potenziale elettrico di 1 volt. Sono molto usati i suoi multipli keV (kilo-eV, ossia 1000 elettronvolt) e MeV (mega-eV, cioŤ un milione di elettronvolt).

Un elettrovolt Ť un quantitativo molto piccolo di energia:

1 eV ≈ 1.602 × 10-19 J.

Nella fisica delle particelle, il megaelettronvolt (1 MeV = 106 eV) Ť usato per misurare la massa delle particelle elementari, usando l'equazione di conversione della relativit√† ristretta:

E = m c2

dove E sta per energia, m per massa e c Ť la velocit√† della luce nel vuoto. In queste unit√†, la massa di un elettrone Ť di circa 0.5 MeV, e quella di un protone di 940 MeV.

Per confronto, le particelle cariche generate in un'esplosione nucleare vanno da 0.3 a 3 MeV. Una normale molecola atmosferica ha un'energia di circa 0.03 eV.

Per convertire l'energia di una particella in elettronvolt nella sua temperatura in kelvin, occorre moltiplicare per 11.604.


Fisica
Progetto Fisica | Portale Fisica


GNU Fdl - it.Wikipedia.org




Google | 

Enciclopedia |  La Divina Commedia di Dante |  Mappa | : A |  B |  C |  D |  E |  F |  G |  H |  I |  J |  K |  L |  M |  N |  O |  P |  Q |  R |  S |  T |  U |  V |  W |  X |  Y |  Z |