Pagina iniziale | Navigazione |
Google

Vilfredo Pareto

Vilfredo Pareto (Parigi, 15 luglio 1848 - Ginevra, 19 agosto 1923) fu un uomo politico, un sociologo ed un economista italiano. Fu direttore generale delle Ferrovie italiane e diede importanti contributi alla teoria economica, in particolar modo allo studio della distribuzione dei redditi e all'analisi delle scelte individuali. Introdusse il concetto di ottimo paretiano e aiutò lo sviluppo della microeconomia con idee quali le curve di indifferenza.

Pareto - appassionato di filosofia ma laureato in matematica, fisica ed ingegneria all'Università di Torino - conosciuto anche per aver teorizzato il fatto che il 20% della popolazione possedeva, al tempo in cui operò, l'80% delle proprietà in Italia; un concetto, questo, generalizzato successivamente da Joseph Jura e da altri sulla base del principio di Pareto che portò al concetto di distribuzione paretiana.

L'indice di Pareto tuttora una misura delle inequaglianza della distribuzione dei redditi. Alle sue teorie si ispirò, ancora giovanissimo, Benito Mussolini, futuro duce del fascismo

Opere

Link

Vedi anche:
 


GNU Fdl - it.Wikipedia.org




Google | 

Enciclopedia |  La Divina Commedia di Dante |  Mappa | : A |  B |  C |  D |  E |  F |  G |  H |  I |  J |  K |  L |  M |  N |  O |  P |  Q |  R |  S |  T |  U |  V |  W |  X |  Y |  Z |