Pagina iniziale | Navigazione |
Google

Ambiente

Questa una pagina di chiarimento delle ambiguità; ciò significa che contiene un elenco di pagine che altrimenti potrebbero avere lo stesso nome. Se sei giunto qui passando da un link, potresti voler tornare indietro e correggere quel link per fare in modo che punti alla pagina appropriata. In generale, l'ambiente o milieu di un oggetto od azione, consiste delle sostanze, circostanze, oggetti o condizioni dalle quali circondato o in cui avviene. (Anche se i due termini sono di norma sinonimi, alcune scienze preferiscono usare il meno comune milieu, per evitare confusioni con il significato pi diffuso di ambiente in ecologia, [politica e sociologia.)

Entrambe le parole possono essere usate con significati particolari in diversi sontesti:

  • In biologia, principalmente in ecologia, indica tutto ciò che può influire direttamente sul metabolismo o il somportamento di un organismo o specie vivente, compresi luce, aria, acqua, terreno, e altri esseri viventi. Si veda ambiente (biologia).
  • In contesto non-tecnico, come in politica, si riferisce spesso all' ambiente naturale, la parte del mondo naturale che viene considerata importante o di valore dagli esseri umani, per qualsivoglia ragione.
  • In letteratura, storia, e sociologia, l'ambito culturale in cui uno vive o stato educato, e le persone o istituzioni con cui interagisce; si veda ambiente sociale.
  • Nella fiction, in particolare nella fantascienza e nel fantasy, può riferirsi a un qualsiasi universo fittizio o contesto in cui si svolgono diverse storie. Quindi la saga di Guerre Stellari avviene in un milieu, mentre le varie serie televisive, libri e film di Star Trek sono poste in diversi milieu. Questo significato rilevante anche per i giochi di ruolo.
  • In ogni tipo di organizzazione o impresa, può riferirsi alle condizioni sociali e psicologiche sperimentate dai vari membri; si veda ambiente lavorativo.
  • In ogni tipo di raduno o congresso, può indicare l'umore prevalente o le preferenze dei partecipanti.
  • In architettura, ergonomia, e sicurezza del lavoro, l'insieme di elementi di una stanza o edificio che influiscono sul benessere e l'efficenza dei suoi occupanti; comprese dimensioni e disposizione degli apazi abitabili e del mobilio, luce, ventilazione, temperatura, rumore, ecc.; si veda ambiente abitativo.
  • In termodinamica, si riferisce a qualsiasi oggetto che non parte del sistema sotto analisi, e può ricevere o fornire calore ad esso; si veda dintorni (termodinamica).
  • In chimica e biochimica, la natura chimica di una soluzione nella quale avviene una reazione, principalmente il suo PH (ovvero se acida o alcalina).
  • In metallurgia e ceramica, si riferisce spesso alla caratteristica ossidante o riducente dei gas o delle fiamme prevalenti durante alcuni processi ad alta temperatura.
  • In informatica, significa in generale dati, processi o apparecchiature, che, anche se non esplicitamente indicate come parametri della computazione, possono comunque influire sul rislutato.
    • In programmazione funzionale, calcolo lambdae, e linguaggi di programmazione, si riferisce solitamente ad identificatori che sono definiti al di fuori di una data funzione, ma ma possono essere usati all'interno di essa. In altre parole tutto ciò che ha una portata globale o non-locale alla funzione.
    • In alcuni sistemi operativi come Unix, MS-DOS, e Microsoft Windows, l'ambiente un insieme di variabili d'ambiente, nella forma var=valore, usate da applicazioni e librerie per influire sulle impostazioni di default.
    • Pi in generale, può indicare l'hardware e il sistema operativo in cui viene eseguito un programma; si veda piattaforma di sistema.

Vedi anche


GNU Fdl - it.Wikipedia.org




Google | 

Enciclopedia |  La Divina Commedia di Dante |  Mappa | : A |  B |  C |  D |  E |  F |  G |  H |  I |  J |  K |  L |  M |  N |  O |  P |  Q |  R |  S |  T |  U |  V |  W |  X |  Y |  Z |