Pagina iniziale | Navigazione |
Google

Guerra

La guerra Ŕ un confronto armato su vasta scala fra due o pi¨ popoli o gruppi. Nel diritto internazionale guerra Ŕ un termine legale che Ŕ stato rimpiazzato da conflitto armato.

Carl von Clausewitz, nel suo famoso libro "Della guerra", compie una analisi quanto mai accurata ed esatta del fenomeno guerra: "Der Krieg ist ... die Fortsetzung der Politik mit anderen Mitteln" ("La guerra Ŕ la continuazione della politica e della diplomazia con altri mezzi") e "La guerra Ŕ cos├Č un atto di forza che impone al nostro nemico di fare la nostra volont├á", cogliendo cos├Č l'essenza della guerra (il confronto fra due volont├á) e il fatto che non esiste un confine netto fra stato di pace e stato di guerra ma piuttosto un progressivo peggioramento dei rapporti politici e diplomatici, fino ai primi scontri di confine seguiti dalle manovre su vasta scala: in una guerra le diplomazie delle varie parti belligeranti sono ben lungi dall'essere inutili, ma al contrario sono pi¨ attive che mai, alla ricerca di soluzioni incruente del conflitto.

Sempre il Clausewitz mette in luce un ulteriore aspetto della guerra, che per molti pu├▓ sembrare sorprendente: ad iniziare una guerra non Ŕ l'azione di chi offende, ma la reazione di chi si difende. Se non ci fosse reazione, l'attacco si risolverebbe in una occupazione, ma senza conflitto armato, e quindi non ci sarebbe guerra.

Le guerre sono combattute per il controllo di risorse naturali, per motivi religiosi o culturali, per dispute di potere, per risolvere dispute territoriali e commerciali, e per molti altri motivi. In Europa non si sono pi¨ combattute guerre per motivi religiosi dal 1648, anno della Pace di Westfalia che chiuse la Guerra dei Trent'Anni.

Table of contents
1 Tipi di guerra
2 Diritto Militare
3 Analisi Statistica
4 Vedi anche

Tipi di guerra

Spesso si distinguono i concetti di "conflitto" e di dichiarazione formale di "stato di guerra". Quando un paese invia le sue forze armate fuori dei suoi confini con il presunto motivo di ricreare ordine o prevenire un genocidio o altri crimini contro l'umanit├á, o per supportare un governo legalmente riconosciuto contro una rivolta, quel paese qualche volta si riferisce al termine azione di polizia. Questo uso non Ŕ sempre ritenuto valido, in particolare da coloro che non accettano tutte le connotazioni del termine.

Una guerra in cui le forze in conflitto appartengono allo stesso paese o entit├á politica Ŕ detta guerra civile.

Diritto Militare

Numerosi trattati, che costituiscono il Diritto Militare regolamentano lo stato di guerra. Il pi¨ importante e comprensivo sono le Convenzioni di Ginevra, la prima delle quali cominci├▓ ad entrare in vigore durante la met├á del 1800.

La firma di trattati internazionali fa parte della diplomazia internazionale. Numerosissimi sono i trattati in vigore. Menzioniamo qui solo alcuni esempi, come le Risoluzioni della Conferenza Internazionale di Ginevra, Ginevra, 26-29 Ottobre 1863, o la Convenzione di Ginevra sul trattamento dei prigionieri di guerra, 75 U.N.T.S. 135, entrato in vigore il 21 Ottobre 1950.

Analisi Statistica

L'analisi statistica della guerra Ŕ stata iniziata da Lewis Fry Richardson dopo la Prima Guerra Mondiale. Pi¨ recentemente, database di guerra sono stati costruiti dai "Correlates of War Project" [1] and Peter Brecke [2].

Vedi anche

Forze Armate, Tecnologia militare, Storia militare, Strategia militare, Tattica militare, Fronte di guerra, Complesso industriale militare, Armi, Elenco delle guerre, Battaglie famose, Diritto militare, Prima Guerra Mondiale, Seconda Guerra Mondiale, Blitzkrieg. ,


GNU Fdl - it.Wikipedia.org




Google | 

Enciclopedia |  La Divina Commedia di Dante |  Mappa | : A |  B |  C |  D |  E |  F |  G |  H |  I |  J |  K |  L |  M |  N |  O |  P |  Q |  R |  S |  T |  U |  V |  W |  X |  Y |  Z |