Pagina iniziale | Navigazione |
Google

Vulpecula

Vulpecula
 
AbbreviazioneVul
GenitivoVulpeculae
Significatola Volpe
Ascensione Retta20 h
Declinazione25°
Visibile dalle latitudiniTra 90° e -55°
Periodo miglioreSettembre
Area totale278 gradi q.
Stelle con
magnitudine apparente < 3
Nessuna
Stella pi luminosa
 - Magnitudine apparente
Anser (α Vul)
4,44
Sciami meteoriciNessuno
Costellazioni confinanti Cygnus
Lyra
Hercules
Sagitta
Delphinus
Pegasus

Vulpecula (la Volpetta) una debole costellazione settentrionale, che si trova nel mezzo del Triangolo Estivo, un asterismo formato dalle stelle Deneb, Vega e Altair.

Table of contents
1 Caratteristiche
2 Oggetti del profondo cielo
3 Storia

Caratteristiche

In questa costellazone non ci sono stelle pi brillanti della quarta magnitudine. La meno debole Anser (α Vul), una gigante rossa (tipo spettrale M0 III), posta ad una distanza di 297 anni luce, che ha una magnitudine apparente di 4,44. Anser una stella doppia (separazione 413.7"), che può essere vista usando un binocolo. La sua compagna abbastanza separata da avere un numero di Flamsteed, 8 Vul.

Nel 1967, la prima pulsar fu scoperta in questa piccola costellazione da Antony Hewish e Jocelyn Bell, in Cambridge. Mentre stavano cercando la scintillazione dei segnali radio delle quasar, trovarono un segnale molto regolare che consisteva di impulsi di radiazione al ritmo di uno ogni qualche secondo. L'origine terrestre dei segnali fu presto esclusa, perché essi riapparivano in sincronia col tempo siderale, e non col tempo civile. Quest'anomalia fu alla fine identificata come il segnale di una stella di neutroni velocemente rotante. I segnali arrivavano (e ancora arrivano) al ritmo di uno ogni 1.3373 secondi (le pulsar sono estremamente precise). Il nuovo oggetto fu chiamato inizialmente CP 19191 (che stava per "Cambridge Pulsar vicino all'Ascensione Retta 19h 19m', ed oggi chiamato PSR 1919+21, che sta per "Pulsar ad Ascensione Retta 19h 19m e declinazione +21°".

Oggetti del profondo cielo

In Volpecula si trovano due oggetti di interesse:

  • La Nebulosa Dumbbell (M27), uno degli oggetti del profondo cielo pi osservati. È una grande nebulosa planetaria, che può essere osservata anche con un binocolo, dove appare come un disco debolmente luminoso con un diametro di circa 6 minuti d'arco (includendo il debole alone, il suo diametro cresce ffino a metà di quello della Luna piena). Un telescopio rivela la sua forma a due lobi, simile a quella di una clessidra. M27 fu scoperta dall'astronomo francese Charles Messier nel 1764, e fu la prima nebulosa planetaria ad essere scoperta.
  • Brocchi's Cluster, chiamato anche il Coathanger, un ammasso aperto visibile facilmente anche ad occhio nudo.

Storia

Questa costellazione fu definita nel tardo XVII secolo dall'astronomo polacco Johannes Hevelius. Era originariamente conosciuta come Volpecula cum asnere: la volpe e l'oca. L'oca, che era rappresentata tra le fauci della volpe, non pi ufficialmente in cielo, ma rimane nel nome della stella alpha: Anser.


GNU Fdl - it.Wikipedia.org




Google | 

Enciclopedia |  La Divina Commedia di Dante |  Mappa | : A |  B |  C |  D |  E |  F |  G |  H |  I |  J |  K |  L |  M |  N |  O |  P |  Q |  R |  S |  T |  U |  V |  W |  X |  Y |  Z |