Pagina iniziale | Navigazione |
Google

Ferro

ManganeseFerroCobalto
  Rutenio
Generale
Nome, Simbolo, Numero Ferro, Fe, 26
Serie chimica Metalli di transizione
Gruppo, Periodo, Blocco 8 (VIIIB), 4 , d
Densità, Durezza 7874 kg/m3, 4,0
Apparenza metallico, lucido
con una tinta grigiastra
Proprietà atomiche
Peso atomico 55,845 amu
Raggio atomico (calc.) 140 (156) pm
Raggio covalente 125 pm
Raggio di van der Waals non disponibile
Configurazione elettronica [Ar]3d3d64s2
elettroni (e-) per livello energetico2, 8, 14, 2
Stati di ossidazione (Ossido) 2,3,4,6 (anfotero)
Struttura cristallina cubica a corpo centrato (CCC)
Proprietà fisiche
Stato a temperatua ambiente solido (ferromagnetico)
Punto di fusione 1808 K (2795 °F)
Punto di ebollizione 3023 K (4982 °F)
Volume molare 7,09 ×10;10-6 m3/mol
Calore di evaporazione 349,6 kJ/mol
Calore di fusione 13,8 kJ/mol
Pressione di vapore 7,05 Pa at 1808 K
Velocità del suono 4910 m/s at 293,15 K
Varie
Elettronegatività 1,83 (Scala di Pauling)
Calore specifico 440 J/(kg*K)
Conduttività elettrica 9,93 106/m ohm
Conduttività termica 80,2 W/(m*K)
potenziale di prima ionizzazione 762,5 kJ/mol
potenziale di seconda ionizzazione 1561,9 kJ/mol
potenziale di terza ionizzazione 2957 kJ/mol
potenziale di quarta ionizzazione 5290 kJ/mol
Isotopi pi stabili
iso NA emivita DM DE MeV DP
54Fe 5,8% stabile con 28 neutroni
55Fe{sint.} 2,73 anni cattura ε 0,231 55Mn
56Fe 91,72%stabile con 30 neutroni
57Fe 2,2%stabile con 31 neutroni
58Fe0,28% stabile con 32 neutroni
59Fe{sint.} 44,503 giorni β- 1,565 59Co
60Fe {sint.} 1,5&time;106 y β- 3,978 60Co
Sono usate unità di misura SI e STP ove non altrimenti specificato.

Il ferro l'elemento chimico di numero atomico 26.

Estremamente importante nella tecnologia per le sue caratteristiche meccaniche, la sua lavorabilità e in tempi recenti per le leghe da esso derivate, la ghisa e l'acciaio: in passato fu tanto importante da dare il nome ad un'intero periodo storico, l'età del ferro.

In alchimia, durante il medioevo, il ferro era associato a Marte.

In chimica nucleare, fondere insieme due nuclei di ferro costa pi energia di quanta non se ne ricavi, e così anche spezzare un nucleo di ferro in due nuclei pi leggeri un'azione che costa energia invece di generarne: per tutti gli altri elementi, una delle due azioni libera energia. Per questa sua "inerzia" nucleare il ferro un ottimo assorbitore di neutroni termici, di cui assorbe l'energia rallentandoli, e viene impiegato a questo scopo nei reattori nucleari.

Tutto il ferro esistente nell'universo stato generato dalle esplosioni di supernovae, stelle giunte al termine della loro esistenza per esaurimento del combustibile di fusione e poi esplose: in pratica si può considerare questo elemento come cenere stellare. È il componente principale, insieme al nichel, di molti meteoriti e dei nuclei interni dei pianeti.

Chimica-Fisica
Progetto Chimica | Portale Chimica | Portale Fisica | Progetto Fisica
Glossario Fisico | Glossario Chimico | Calendario degli eventi: Fisica, Chimica


GNU Fdl - it.Wikipedia.org




Google | 

Enciclopedia |  La Divina Commedia di Dante |  Mappa | : A |  B |  C |  D |  E |  F |  G |  H |  I |  J |  K |  L |  M |  N |  O |  P |  Q |  R |  S |  T |  U |  V |  W |  X |  Y |  Z |