Pagina iniziale | Navigazione |
Google

Islanda

Islanda

L'Islanda Ť un'isola ed uno stato dell'Europa settentrionale, nell'Oceano atlantico settentrionale, situata tra la Groenlandia (200km) e la Gran Bretagna, a nordovest delle isole Faroe.

Essa fu colonizzata dai Norvegesi e dai Celti (Scozzesi e Irlandesi) fra il nono ed il decimo secolo ed ospita lo Althing, il piý antico parlamento del Mondo, istituito nel 930.

La capitale islandese Ť Reykjavik.

L√Ĺ√įveldi√į √ćsland
Lingua ufficialeislandese
CapitaleReykjavik
Capo di stato√ďlafur Ragnar Gr√≠msson
Capo di governoDav√≠√į Oddsson
Coord. geogr20¬į Ovest, 65¬į Nord
Superficie103.125 km²
Abitanti
 - Total (2003)
 - Densit√†

290.490
2,82/km²
Independenza Sovranità: 1-XII-1918
Republica: 17-VI-1944
ValutaKróna (kr)
Fuso orarioUTC
Inno nazionaleLofsöngur
Internet TLD.IS
Pref.tel. int.le354

Table of contents
1 Storia
2 Politica
3 Suddivisione amministrativa
4 Geografia e clima
5 Flora e fauna
6 Economia
7 Demografia
8 Arte e cultura
9 Tradizioni
10 Altri link

Storia

L'Islanda Ť stata colonizzata nella seconda met√† del nono secolo e nel decimo secolo inizialmente da vichinghi norvegesi e di altri paesi scandinavia e da celti (scozzesi e irlandesi). Fondarono nel 930 l'Althing che Ť assieme al L√łgting delle isole Faroe la piý antica assemblea parlamentare d'Europa.

L'Islanda rimase indipendente per tre secoli, venendo poi conquistata dalla Norvegia prima (nel 1262) e dalla Danimarca poi. Le vennero riconosciuti dei limitati poteri nel 1874 e nel 1918 una indipendenza simile ad un protettorato con sovranità su materie locali, mentre le relazioni con l'estero e la difesa rimasero nei poteri dell'autorità danese e il sovrano danese rimase capo di stato fino al 1944 quando venne fondata la repubblica.

All'inizio del millennio l'Althing decise di accettare il cristianesimo. Nel 1552 la popolazione islandese dovette seguire (su ordine del regno danese) la confessione protestante. Tutt'ora la maggioranza degli islandesi sono evengelici.

Monopoli commerciali prima da parte dei norvegesi e poi da parte dei danesi bloccarono a lungo lo svlippo dell'isola. La pace di Kiel consacr√≤ nel 1814 ulteriormente la sovranit√† danese, mentre il paese d'origine (la Norvegia) pur essegno assegnata alla Svezia potŤ trovare una via alla indipendenza. Nel 1874, in ricordo a vecchie tradizioni, in un risorgere dell'Althings e abbattendo le barriere commerciali, vennero celebrati i 1000 anni della colonizzazione. Il 17 giugno 1944, nel corso dell seconda guerra mondiale, venne proclamata la Repubblica d'Islanda.

√ą membro fondatore (4 aprile 1949) della NATO alla quale ader√¨ con la condizione che non sarebbe stato costretto a partecipare alle eventuali guerre (anche perch√© si tratta dell'unico membro che non ha una propria forza militare.

Fa parte dell'Associazione europea di libero scambio, nonché (dal 25 marzo 2001) dello spazio di Schengen.

Politica

Il parlamento islandese (Althing) ha 63 membri, che vengono eletti dalla popolazione ogni quattro anni. Capo di governo Ť il primo ministro che presiede assieme al suo gabinetto la parte secutiva del governo. Il primo ministro Ť nominato dal capo dello stato (presidente della repubblica) che viene eletto ogni quattro anni.

Suddivisione amministrativa

Confini distretti amministrativi
con rispettivi capoluoghi

Comuni

Ci sono 104 comuni che amministrano soprattutto materie locali quali ad esempio la scuola e i trasporti.

Vedi anche: Elenco delle località islandesi

Province

Le 23 province sono suddivisioni prevalentemente storiche dell'isola. Attualmente l'Islanda Ť suddivisa in 26 magistrati che sono tra l'altro la massima autorit√† sulla polizia locale (salvo a Reykjavik dove si trova un apposito ufficio) e che celebrano i matrimoni non religiosi.

Distretti giurisdizionali

L'Islanda Ť suddivisa in 8 distretti di corte giurisdizionale.

Distretti elettorali


Distretti elettorali

Fino al 2003 i distretti elettorali per il parlamento coincidevano con i distretti giurisdizionali, ma un emendamento alla costituzione li riorganizz√≤ cosicch√© attualemte ci sono sei distretti elettorali. La modifica venne fatta per riequilibrare parzialmente il peso dei diversi distretti nel paese in quanto il voto nelle poco popolate zone del paese contava piý di un voto nella capitale Reykjavik.

Geografia e clima

L'Islanda Ť situata sulla frattura geologica del medio atlantico. Vi si trovano parecchi vulcani attivi, soprattuto l'Hekla e circa il 10% della superficie islandese Ť ricoperta da ghiacciai. L'isola ha parecchi geyser (che Ť una parola islandese) e un'ampia disponibilit√† di energia geotermale fa si che buona parte della popolazione abbia acqua calda e a volte il riscaldamento a basso costo.

Alcuni litorali dell'isola sono formati da fiordi. √ą sempre sui litorali che si travano la maggiorparte delle localit√† abitate. Le principali citt√† sono la capitale Reykjavik, Keflavik (ove si trova l'aeroporto) e Akureyri. L'isola di Gr√≠msey situata sul circolo artico Ť la localit√° abitata piý settentrionale d'Islanda.

Contrariamente alla Groenlandia, l'Islanda Ť considerata normalmente facente parte dell'Europa e non dell'America settentrionale. √ą la diciottesima isola piý grande al mondo e la seconda d'Europa dopo la Gran Bretagna e prima dell'Irlanda.

I principalil ghiacciai sono: Vatnajökull, Hofsjökull, Langjökull, Myrdal-Jökull, Drangajökull.

Flora e fauna

Fauna

Nel nordest si trova uno degli ultimi territori selvaggia d'Europa con molti uccelli e renne (importate dalla Norvegia, ma allo stato brado).

Tra gli uccelli Ť degno di menzione la pulcinella di mare (Fratercula arctica), considerato una sorta di simbolo animale dell'isola.

Sull'isola si trova pure la volpe polare. Il Mink? (un predatore) Ť fuggito da allevamenti per pellicce e non ha nemici naturali.

Il cavallo islandese Ť una razza con un trotto (T√∂lt) veloce, sicuro e comodo per la cavalcata. √ą vietata l'importazione di cavalli in quanto si teme l'introduzione di malattie equine e la purezza della razza del cavallo islandese.

L'Islanda Ť stata da sempre un'isola di pastorizia. Gli ovini (prevalentemente della razza Round-Up R√©ttir) godono come pure i cavalli di molta libert√† e possono approfittare di ampi pascoli, dai quali vengono richiamati solo in autunno.

Altri uccelli presenti sull'isola (elenco incompleto):

    • Gavia stellata (sverna pure sulle coste e isole occidentali),
    • Gavia immer (sverna al largo dell'isola)
    • Podiceps auritus (sverna pure sulle coste e isole occidentali),
    • Fulmarus glacialis (sverna al largo, nell'Oceano Atlantico),
    • Puffinus griseus (di passaggio durante le migrazioni)
    • Hydrobates pelagicus (di passaggio durante le migrazioni, nidifica in alcune colonie sulla costa meridionale)
    • Oceanodroma leucohoa (di passaggio durante le migrazioni, nidifica in alcune colonie sulla costa meridionale)
    • Sula bassana (di passaggio durante le migrazioni, nidifica in alcune colonie sulla costa)
    • Cormorano (Phalacrocorax carbo) (in alcune zone tutto l'anno)
    • Phalacrocorax aristotelis (in alcune zone occidentali tutto l'anno)
  • Anseriformi
    • Cygnus cygnus (in alcune zone occidentali tutto l'anno)
    • Anser albifrons (durante le migrazioni)
    • Anser brachyrhynchus (durante le migrazioni. Nidifici in alcune colonie all'interno dell'isola)
    • Anser anser (Nifica sul litorale)
    • Branta leucopsis (durante le migrazioni)
    • Branta bernicla (durante le migrazioni)
    • Germano reale (Anas platyrhynchos) (sul litorale tutto l'anno)
    • Anas strepera (nidifica sulla costa nordest)
    • Anas acuta (nidifica sulla costa)
    • Anas clypeata (nidifica sulla costa)
    • Anas penelope (nidifica e in parte sverna sulla costa occidentale)
    • Anas crecca (nidifica sulla costa)
    • Aythya ferina (nidifica sulla costa settentrionale)
    • Aythya marila (nidifica sulla costa)
    • Aythya fuligula (nidifica sulla costa)
    • Somateria mollissima (tutto l'anno sulla costa)
    • Somateria spectabilis (occasionale)
    • Melanitta nigra (nidifica sulla costa settentrionale)
    • Clangula hyemalis (nidifica sulla costa, sverna al largo)
    • Histrionicus histrionicus (tutto l'anno)
    • Bucephala islandica (nidifica nell'interno, sverna sulle coste)
    • Mergus merganser (nidifica nell'interno, sverna sulle coste)
    • mergus serrator (nidifica nell'interno, sverna sulle coste)
  • Altri

Flora

La flora islandese ha alcune specie endemiche.

I lupini con la loro fiuritura violetta in giugno vennero introdotto dopo la seconda guerra mondiale.

Si fa notare l'assenza di boschi. Al momento della colonizzazione la situazione era differente, ma in seguito alla costruzione navale e all'edilizia il disboscamento nel corso dei secoli Ť stato praticamente totale. Attualmente ci sono sforzi per la riforestazione che pu√≤ essere ammirata in alcuni siti della parte settentrionale dell'isola.

In Islanda ci sono tre parchi nazionali.

Economia

L'economia isolana dipende fortemente dall'industria della pesca, che provvede al 60% dell'export impiegando l'8% della forza lavoro. In assenza di altre risorse naturali (a parte l'Energia geotermica e energia idroelettrica) l'economia islandese Ť vulnerabili alle variazioni dei prezzi mondiali del pesce e risente del calo della abbondanza di pesce. Altri prodotti destinati all'esportazione sono oltre al pesce, prodotti del pesce, alluminio e ferrosilicio.

L'unica industria di trasformazione Ť quella del cemento.

Il governo conservatore continua la politica di riduzione del bilancio e del deficit, mantenimento dell'inflazione, revisione della politica agricola e della pesca, diversificando l'economia e privatizzando le imprese statali. Il governo si oppone all'adesione all'Unione Europea, principalmente a causa dei timori sulle ripercussioni sulle proprie risorse ittiche.

Negli ultimi decenni l'economia isalndese si Ť diversificata con nuovi settori produttivi e servizi come lo sviluppo dell'industria del software, la biotecnologia e servizi finanziari. Anche il settore turistico (attualmente il secondo settore economico) Ť in espansione con un recente trend verso l'ecoturismo e il whale-watching (osservazione delle balene).

L'agricoltura Ť composta prevalentemente zootecnia formata da ovini, equini e bovini.

La strada n.1 (Hringvegur) che gira come un anella attorno all'isola Ť lunga attualmente (2003) circa 1.300 km. Venne terminata solo nel 1974 con la costruzione degli ultimi ponti presso Skaftafell. Attualmente Ť asfaltata per ampi tratti, mentre alcuni anni or sono ci√≤ era il caso solo presso la capitale Reykjavik. A seconda della tratta la strada si chiama Su√įurlandsvegur, Vesturlandsvegur, Nor√įurlandsvegur e Austurlandsvegur.

Il principale aereoporto si trova a Keflavik presso Reykjavik.

La valuta Ť la corona islandese che vale circa 0,012 Euro (nel 2004). In Islanda il tenore di vita Ť elevato: il reddito pro capite Ť tra i massimi al mondo e l'aspettativa di vita pure.

Demografia

L'isolamento dell'isola e la conseguente scarsa immigrazione ha portato ad un ridotta variabilità genetica che viene appositamente studiata.

La lingua parlata Ť l'islandes, una lingua scandinava e la religione dominante Ť la confessione luterana

Arte e cultura

Alcuni famosi islandesi sono la cantante Björk e il novellista Halldór Laxness, premio Nobel per la letteratura nel 1955.

Il regista Fri√įrik √ě√≥r Fri√įriksson venne nominato nel 1992 all'Oscar.

Tradizioni

L'alfabeto ha 32 lettere (vedasi lingua islandese). Alla A segue la √Ā e cos√≠ via fino alla √Ė (che contrariamente alla lingua tedesca viene considerata una lettera a parte e non una variante della O).

Nell'elenco telefonico gli abbonati sono elencati in ordine del loro nome e non del congnome. I cognomi stessi sono rari, solitamente quelli che vengono percepiti come congnomi sono semplicemente indicazione del nome del padre con il suffisso -son per i figli oppure -dottir per le figlie. Questi nomi vengono mantenuti anche in seguito a matrimonio. √ą frequente dare ai propri figli i nomi gi√† presenti in famiglia. Molti islandesi sono in grado di ripercorrere il proprio albero genealogico fino ai tempi della colonizzazione.

Una particolarit√† Ť la festivit√† del Sumardagurinn fyrsti del primo giorno d'estate. Case il primo gioved√≠ dopo il 18 aprile. Si tratta del primo giorno del primo mese estivo Harpa secondo l'antica suddivisione islandese dei mesi. Molto prima dell'introduzione dei regali di natale, questo era il giorno per i regali ai bimbi. Gli antichi nomi islandesi dei mesi sono ancora in uso. Anticmente si distingueva solo tra le stagioni "inverno" e "estate". Tuttora l'et√† dei cavalli viene contata in inverni e non in anni. Il mese √ěorri Ť il quarto mese invernale, durante il quale si festeggia √ěorrabl√≥t, simile al carnevale.

Un'altra festa Ť quella degli impiegati Verslunmannahelgi il primo luned√≠ di agosto, durante il quale molti islandesi approfittano della fine settimana prolungata per fare gite fuoriporta e grandi feste.

Altri link

Articoli in wikipedia

Link esterni


Paesi del Mondo | Europa
Albania | Andorra | Austria | Belgio | Bielorussia | Bosnia-Erzegovina | Bulgaria | Repubblica Ceca | Città del Vaticano | Croazia | Danimarca | Estonia | Finlandia | Francia | Germania | Grecia | Repubblica d'Irlanda | Islanda | Italia | Lettonia | Liechtenstein | Lituania | Lussemburgo | Repubblica di Macedonia | Malta | Moldavia | Principato di Monaco | Norvegia | Paesi Bassi | Polonia | Portogallo | Regno Unito | Romania | Russia | San Marino | Serbia e Montenegro | Slovacchia | Slovenia | Spagna | Svezia | Svizzera | Turchia | Ucraina | Ungheria |

Associazione europea di libero scambio (EFTA)
Islanda | Liechtenstein | Norvegia | Svizzera

NATO
Belgio | Bulgaria | Canada | Danimarca | Estonia | Francia | Germania | Grecia | Islanda | Italia | Lettonia | Lituania | Lussemburgo | Norvegia | Paesi Bassi | Polonia | Portogallo | Regno Unito | Repubblica Ceca | Romania | Slovacchia | Slovenia | Spagna | Turchia | Ungheria | USA

Nazioni Unite | OSCE


GNU Fdl - it.Wikipedia.org




Google | 

Enciclopedia |  La Divina Commedia di Dante |  Mappa | : A |  B |  C |  D |  E |  F |  G |  H |  I |  J |  K |  L |  M |  N |  O |  P |  Q |  R |  S |  T |  U |  V |  W |  X |  Y |  Z |